Silvia, che racconta il cancro. E lo vince

“Non sai mai quanto sei forte finché…”
Su Redattore Sociale ho raccontato la storia di Silvia Cannata , trentenne catanese da 5 anni a Milano, che ha documentato sui social la sua lotta al ‪‎linfoma‬ con sincerità e ironia. E c’è anche il lieto fine. Il coraggio, la bellezza e l’intelligenza. 

Per mesi ha documentato su Facebook la sua personale lotta contro un brutto linfoma al mediastino (o di Hodgkin). Lo ha fatto aggiornando tutti sulla sua difficile terapia (“Chemio ad alte dosi oggi, vita ad alte dosi domani!”), sempre dotata di grande ironia e ottimismo. Fino all’annuncio della vittoria definitiva contro il male: la pubblicazione della PET lo scorso 28 ottobre, dove l’ospedale di circolo di Busto Arsizio certifica la risposta positiva ai trattamenti effettuati. Sotto, una sua nota scritta a mano con pennarello rosa: “Sono guarita!”.

Silvia Cannata, 30 anni, catanese ma trasferitasi cinque anni fa a Milano per un master e i primi lavori nel mondo del marketing della moda, subito dopo la laurea nell’università etnea in Scienze della comunicazione internazionale è stata seguita con affetto dalla sua piccola comunità di amici reali e virtuali sul popolare social network. Centinaia i like al momento della bella notizia che certifica la vittoria della giovane donna sul tumore. Le cellule tumorali sono oramai del tutto assenti, anche se Silvia, come tutti gli ammalati di cancro, dovrà periodicamente sottoporsi a controlli per i prossimi cinque anni.

Qui il pezzo per intero.

 

 

PinterestShare

Lascia un Commento

Your email address will not be published. Please enter your name, email and a comment.

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current day month ye@r *